A man rescues a migrant from the Aegean sea, in the eastern island of Rhodes, Monday, April 20, 2015. Greek authorities said that at least three people have died, including a child, after a wooden boat carrying tens of migrants ran aground off the island of Rhodes. (Argiris Mantikos/Eurokinissi via AP) GREECE OUT
Segui Newsitaliane.it su Facebook

Migranti:nuovo naufragio in Grecia, morti due bambini ed una donna


E’ ancora emergenza migranti e giusto nella giornata di ieri una donna e due bambini si due e di sette anni sono morti annegati nelle acque proprio davanti all’isola in Grecia.Il bilancio di questo naufragio purtroppo è anche questa volta piuttosto serio, visto che oltre alle tre vittime sopra indicate, ci sarebbero circa sette profughi dispersi. A bordo dell’imbarcazione, secondo quanto emerso, erano presenti 63 persone e di queste 53 ne sono state messe in salvo.

Nel frattempo a Bruxelles veniva trovato un accordo sulla crisi dei migranti sulla Rotta balcanica, notizia annunciata con grande entusiasmo dal Presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, secondo il quale però “ora si tratta di metterlo in pratica”.Tante le novità annunciate con questo nuovo accordo, a cominciare dal fatto che ben presto verranno creati circa 100 mila nuovi posti di accoglienza per i profughi,di cui 30mila in Grecia entro la fine dell’anno, e 20mila grazie all’Unhcr sempre in Grecia, ed ancora 50mila verranno creati lungo la Rotta Balcanica.

“Questo è un test per l’Europa, oggi abbiamo fatto la posa della prima pietra dell’edificio, ora dobbiamo fare ulteriori passi in avanti.Certo, è solo un contributo e non la soluzione del problema migratorio” ma almeno garantisce che i rifugiati abbiano “condizioni umane”, dichiara il cancelliere tedesco Angela Merkel, che ha così commentato l’accordo.  Altra novità annunciata dall’accordo in questione riguarda il fatto che i migranti dovranno essere registrati e nel caso non vi sarà alcuna registrazioni non verrà riconosciuto alcun diritto.

Privacy Policy