Milano:sorprende i ladri in casa, spara e ne uccide uno

Tragico episodio è avvenuto ieri in provincia di Milano, a Lucino, frazione di Rodano dove un uomo è morto durante una sparatoria in casa. Stando a quanto emerso, sembra che la vittima sia un ladro, ucciso dal padrone di casa, un commerciante che si occupa di televendite di gioielli; il ladro rimasto ucciso era in compagnia di due complici, che però sono riusciti a sfuggire.

«Erano a volto coperto, parlavano italiano ma con accento straniero e hanno aggredito il mio cliente. Lui ha cercato di collaborare, ha chiesto che non fosse fatto del male alla sua famiglia ed è stato malmenato. Ha sparato un colpo in aria, prima di sparare ad uno dei malviventi per difendersi», questo quanto riferito dall’avvocato Piero Porciani, difensore di fiducia di Rodolfo Corazzo.

Secondo le prime ricostruzioni tre persone sarebbero entrate ieri sera in una villetta a due piani di via Matteotti, abitata da padre, madre e figlia di 10 anni; da quanto emerso, il padrone di casa il commerciante avrebbe sparato con un colpo in aria ed a quel punto i malviventi avrebbero risposto aprendo il fuoco, non si sa se con armi proprie o con armi sottratte al padrone di casa.

A quel punto il padrone di casa avrebbe sparato direttamente sui ladri, colpendone uno a morte. Per fare chiarezza su quanto accaduto e soprattutto per chiarire chi ha sparato per primo, sono state avviate delle indagini. Il proprietario dell’appartamento è stato dapprima portato in caserma per essere ascoltato dai carabinieri e poi in ospedale per ricevere le cure del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.