Misurazione della pressione della caviglia e braccio per svelare danni ai reni ed al cuore

Sapevate che esiste un modo per fare una diagnosi veloce e soprattutto fai da te per capire se si è affetti da qualche problema al cuore e/o ai reni? Vi starete chiedendo come, ebbene la soluzione è la seguente, ovvero bisognerà misurare la pressione alla caviglia, al braccio e poi farne il rapporto.

E’ quello che viene chiamato test del braccialetto ancora poco conosciuto ma ma molto utile perchè potrebber salvare le nostre arterie. Come già anticipato tale test del braccialetto consiste nel misurare la pressione alla caviglia e fare il rapporto con quella presa come solitamente viene fatto al braccio per avere un indice di rischio cardiovascolare.

Coloro i quali riceveranno come risultato un punteggio caviglia/braccio o ABI index, superiore a 0.9 ha reni, cuore e arterie più protetti rispetto a chi invece ottiene un punteggio superiore. Sono questi i risultati di alcuni studi condotti dall’AraPacis della Società italiana di Medicina Interna, i cui risultati sono stati pubblicati su British Medical Journal Open.Tale metodo è molto importante perchè da la possibilità ai pazienti con fibrillazione atriale di individuare il problema e fare dunque maggiori controlli. Per chi non lo sapesse la fibrillazione atriale altro non è che un’aritmia cardiaca molto diffusa, di cui ne soffre una persona su quattro ed infatti in Italia i pazienti che ne soffrono sono circa un milione.

 “La nuova analisi dei dati raccolti attraverso lo studio Arapacis ha mostrato che solo il 23% dei pazienti con fibrillazione atriale ha una funzione renale normale, uno su tre ha almeno un lieve deficit”, ha dichiarato Francesco Violi, ovvero il coordinatore dello studio ed ex Presidente Simi. “Il test può essere molto utile per riconoscere chi è a maggior rischio di danno cardiovascolare e renale e quindi, ad esempio, ha necessità di un più stretto monitoraggio di parametri indicativi della funzionalità renale, come la creatininemia”, ha aggiunto Violi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.