Modelle troppo magre, per sfilare in Francia dovranno presentare il certificato medico obbligatorio

Modelle troppo magre in passerella? Da quanto è emerso sembra che in Francia negli ultimi giorni sia stata approvata una legge proprio contro la magrezza eccessiva delle modelle, volta a combattere il fenomeno dell’anoressia che purtroppo sembra essere sempre più presente nella nostra società. Stando a questa nuova legge, dunque, tutte le modelle che intenderanno intraprendere questa carriera, per sfilare sulle passerelle parigine e non solo dovranno presentare un certificato medico obbligatorio ed ancora tutte le foto ritoccate dovranno essere accompagnate dall’esplicita menzione dell’avvenuto foto-ritocco.

Purtroppo solo in Francia si stima che le persone affette da problemi alimentari quali l’anoressia siano circa 30-40 mila e purtroppo nella maggior parte delle volte si tratta di adolescenti, affetti da anoressia nervosa. Tornando al certificato medico obbligatorio, il medico curante dovrà specificare determinare cose, ovvero l’indice dimassa corporea, che dovrà essere compatibile con quello delle vere modelle.

Il certificato medico dovrà provare che «lo stato di salute della modella o modello, valutati soprattutto in riferimento all’indice di massa corporeo, è compatibile con l’esercizio della sua professione»,si legge nel testo legislativo.

Previste delle pesanti sanzioni per coloro i quali non rispetteranno la normativa e si rischierà fino a sei mesi di carcere e 75 mila euro di multa. In realtà la Francia non sembra essere l’unico paese ad aver promulgano tale legge, perchè in altri altri paesi europei soprattutto troviamo delle misure molto simili ad esempio in Israele da circa due anni le modelle devono avere un indice di massa corporea non inferiore a 18,5 e per sfilare a Milano bisognava che questo fosse superiore a 18,5. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.