Moto Gp Gran Premio Indianapolis, Streaming su Rojadirecta e Diretta Tv (Live-Sky-Cielo)

0

Ci sarà da stringere i denti e soffrire. Valentino Rossi lo aveva messo in preventivo, nel momento di chiudere la valigia per Indianapolis. Ma che il cammino si rivelasse così arduo fin dai primi chilometri in pista, il leader del Mondiale non se lo sarebbe probabilmente aspettato. «È stato uno dei venerdì più difficili deH’anno, non sono mai stato veloce. Sono abbastanza preoccupato», ammette. La prima giornata di prove, sotto un cielo azzurro e un sole cocente ci regala infatti un Valentino aggrappato al limite della promozione diretta in Q2, 10° tempo ma, soprattutto, con un distacco piuttosto importante, quasi sette decimi, da chi, in questo momento della stagione, rappresenta il più grosso ostacolo nella rincorsa al decimo Mondiale: Jorge Lorenzo. Amplificati dal fatto che, per recuperare terreno, nel finale Rossi ha montato sulla sua Yamaha una gomma morbida, mentre Lorenzo ha ottenuto la miglior prestazione con la dura. Serve una replica immediata già dalle terze libere di oggi perché, con un Lorenzo così, domani oltre ai 25 punti in palio ci si gioca anche le vetta del Mondiale.

SPAGNA IN FUGA Con un casco versione astronauta, Jorge ha lanciato in orbita la Yamaha gemella, ingaggiando un duello a suon di millesimi con Marc Marquez caparbiamente intenzionato a proseguire l’imbattibilità negli States da quando corre in MotoGP. Addirittura, fino a pochi secondi dalla fine del turno i due spagnoli erano appaiati in vetta alla lista dei tempi, l’32”863, ma nel suo ultimo giro lanciato Jorge è riuscito a trovare altri…3 millesimi per portarsi a casa la prima giornata.

SEGNALE Lo aveva pronosticato, Valentino, alla vigilia: «Questa è una pista dove Jorge va molto forte». Liberatosi nelle vacanze dai dubbi di gomma (la costruzione troppo dura delle Bridgestone che gli è indigesta), Lorenzo si c presentato nello Speedway più famoso del mondo con l’occhio cattivo di chi non vuole perdonare nulla. A se stesso prima che agli altri. È partito subito forte sin dal mattino («Mi sono sentito subito bene, iniziare così, restando sempre davanti a tutti, è un gran segnale»), ha proseguito il lavoro il pomeriggio, perfettamente a suo agio in sella a una Yamaha tanto agile nei cambi di direzione quanto aggressiva nelle frenate importanti e veloce a scappare via dalle curve. «Mi sono riconfermato ed è stato importante, manca ancora un giorno prima della gara e c’è un secondo di margine per la pole, ma nel finaletanti hanno montato la gomma nuova e non sono comunque riusciti a battere me o Marquez. È un buon segnale. La moto funziona bene e non ho avuto nessun problema con i pneumatici, anche se non sono quelli con i quali ho vinto le ultime gare. E se ti trovi bene, alla fine vai forte».

Dove vedere il Gran Premio Indianapolis in diretta TV? E’ possibile vedere il Gran Premio Indianapolis sia su Sky che Cielo, canale 208 per gli abbonati Sky e 28 in chiaro a partire dalla ore 20. Dove vedere il Gran Premio Indianapolis in streaming gratis? E’ possibile vedere la diretta streaming gratis sulle applicazioni gratuite di Sky (Sky Go) e sul famoso sito Rojadirecta.

Rispondi o Commenta