Muore 24enne rimasta incastrata 10 ore a 115° sottozero nel salone di bellezza

Incredibile quanto accaduto negli Usa, dove una giovane ragazza di 24 anni è morta in un modo davvero assurdo.Da quanto emerso, sembra che la giovane sia rimasta incastrata nella criocamera di un salone di bellezza. La protagonista di questa incredibile storia si chiamava Chelsea Ake ed aveva solo 24anni; parliamo al passato, perché la ragazza purtroppo è deceduta.Il tragico evento è accaduto in Nevada, negli Stati Uniti, probabilmente nella giornata di domenica, notizia giunta in Italia soltanto nella giornata di ieri.

La ragazza era la manager del salone dove era presente la criocamera.La ragazza sarebbe deceduta dopo essere rimasta incastrata nella criocamera, ovvero uno strumento che consente di effettuare le crioterapie, un trattamento di bellezza molto utilizzato soprattutto negli Stati Uniti. Nella cabina le temperature scendono fino a 150 gradi sotto lo zero, e dunque è facile capire che un corpo umano non potrebbe rimanere per più di tre minuti, mentre la ragazza sembra esserci rimasta per alcune ore, forse dieci.

Da quanto emerso, la giovane sembra sia entrata in questa camera, poco prima dell’orario di chiusura del salone di bellezza, sicuramente per una piccola opera di manutenzione, rimanendo così bloccata all’interno. «È terribile non sapere con esattezza cosa è accaduto. So che stava per chiudere il negozio, era la mia migliore amica, sono disperato”, ha raccontato alla Nbc, Shae-Lynn Bee un amico della giovane Chelsea. Soltanto alla riapertura del salone di bellezza, sono stati chiamati i soccorsi ma purtroppo non è stato possibile far altro se non constatare il decesso della giovane Chelsea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.