Musica in lutto, stroncato da un infarto Giancarlo Golzi il batterista dei Matia Bazar

Il mondo della musica piange, in seguito alla morte dello storico batterista dei Matia Bazar,Giancarlo Golzi. Il batterista era nato lo scorso 10 febbraio 1952 a Sanremo,città della musica, come se il suo destino in qualche modo fosse scritto. Il musicista è morto all’età di 63 anni, stroncato da un infarto mentre si trovava nella sua villa di Bordighera, lo scorso mercoledì; Giancarlo Golzi, si trovava al momento impegnato con il gruppo in giro per l’Italia per festeggiare i 40 anni di carriera, tour che è stato immediatamente cancellato dalla band.

Tantissimi i messaggi di cordoglio giunti nella giornata di ieri dai tantissimi amici e colleghi, a cominciare dalla cantante del gruppo Silvia Mezzanotte la quale sulla propria pagina facebook scrive:” Il cuore mi esplode in petto..Signore mio..aiutami ti prego”. E poi ancora anche l’ex solista del gruppo, Antonella Ruggiero ha voluto ricordare l’amico scrivendo: ” Amava la vita, era una persona curiosa, estroversa e aveva fatto dei Matia Bazar un’ideale di vita. Il suo punto di riferimento insieme alla famiglia.Non importa da quanto tempo non ti vedi o non ti senti, certi rapporti basati su anni di vita in comune, di viaggi e chilometri macinati, rimangono forti. E sai che quando hai bisogno, l’amico c’è. E Giancarlo era così”.

Tra i tanti messaggi giunti, citiamo anche quello di Eros Ramazzotti, il quale sul web ha postato questo commento:“Eri un grande professionista umile e di grande rispetto, io ti ricordo per la tua gentilezza che oramai è rara in questo mondo, non solo quello musicale. Guardaci da lassù e portaci dove il mare è più blu. Ti voglio bene Gian, Eros”.I funerali si terranno nella giornata di oggi, alle ore 15.30 presso la chiesa della Terra Santa a Bordighera. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.