Musica in lutto, stroncato da un infarto Giancarlo Golzi il batterista dei Matia Bazar

0

Il mondo della musica piange, in seguito alla morte dello storico batterista dei Matia Bazar,Giancarlo Golzi. Il batterista era nato lo scorso 10 febbraio 1952 a Sanremo,città della musica, come se il suo destino in qualche modo fosse scritto. Il musicista è morto all’età di 63 anni, stroncato da un infarto mentre si trovava nella sua villa di Bordighera, lo scorso mercoledì; Giancarlo Golzi, si trovava al momento impegnato con il gruppo in giro per l’Italia per festeggiare i 40 anni di carriera, tour che è stato immediatamente cancellato dalla band.

Tantissimi i messaggi di cordoglio giunti nella giornata di ieri dai tantissimi amici e colleghi, a cominciare dalla cantante del gruppo Silvia Mezzanotte la quale sulla propria pagina facebook scrive:” Il cuore mi esplode in petto..Signore mio..aiutami ti prego”. E poi ancora anche l’ex solista del gruppo, Antonella Ruggiero ha voluto ricordare l’amico scrivendo: ” Amava la vita, era una persona curiosa, estroversa e aveva fatto dei Matia Bazar un’ideale di vita. Il suo punto di riferimento insieme alla famiglia.Non importa da quanto tempo non ti vedi o non ti senti, certi rapporti basati su anni di vita in comune, di viaggi e chilometri macinati, rimangono forti. E sai che quando hai bisogno, l’amico c’è. E Giancarlo era così”.

Tra i tanti messaggi giunti, citiamo anche quello di Eros Ramazzotti, il quale sul web ha postato questo commento:“Eri un grande professionista umile e di grande rispetto, io ti ricordo per la tua gentilezza che oramai è rara in questo mondo, non solo quello musicale. Guardaci da lassù e portaci dove il mare è più blu. Ti voglio bene Gian, Eros”.I funerali si terranno nella giornata di oggi, alle ore 15.30 presso la chiesa della Terra Santa a Bordighera. 

Rispondi o Commenta