Centralinisti ospedale Cardarelli, facevano i camerieri invece di stare in ospedale

2

Ennesimo caso di assenteismo a Napoli e nello specifico presso l’Ospedale Cardarelli dove 8 impiegati regolarmente non si presentavano al lavoro per svolgere altre mansioni fuori dall’ambiente ospedaliero. Tre centralinisti previsti, ed invece se ne presentava soltanto uno il quale per coprire gli altri colleghi faceva ore di straordinario guadagnando anche molto di più ed arrivando a percepire uno stipendio di oltre 3000 euro al mese. Scoperto quanto avveniva nell’Ospedale Cardarelli di Napoli, la polizia ha denunciato ben otto dipendenti i quali sono stati accusati di truffa aggravata e continuata.

Le indagini sono state svolte dai poliziotti del commissariato Arenella su comando del vicequestore aggiunto Eugenio Marinelli, in collaborazione con gli agenti del drappello di polizia dell’ospedale.

Ecco i soggetti deferiti all’Autorità giudiziaria: R.A., 56enne di Mugnano; I.S., 59enne di Somma Vesuviana; F.P., 53enne di Striano; S.C., 60enne di Napoli; M.A., 56enne di Giugliano; V.L., 41enne di Giugliano; Q.R., 5enne di Sant’Antimo; E.A., 63enne di Sant’Anastasia; G.V., 59enne di Sant’Antimo, tutti accusati come già anticipato di truffa aggravata e continuata.

“A questo sistema si affiancava un altro sperimentato meccanismo che, al fine di sostituire gli assenti, consentiva allo stesso personale di percepire anche un elevatissimo numero di ore di lavoro straordinario effettuate per lo più virtualmente, permettendo in alcuni casi anche di raggiungere le 100 ore mensili eccedenti, portando un singolo centralinista a percepire una retribuzione anche di oltre 3mila euro”, si legge in una nota diffusa dalla Questura di Napoli.L’aspetto ancora più grave della vicenda sembra essere quello secondo cui gli operatori assenteisti non si recavano al lavoro perchè svolgevano un altra mansione in un luogo differente da quello ospedaliero, alcuni di questi sembra facessero addirittura i camerieri. 

2 COMMENTS

  1. bene questore e polizia, ma la magistratura che fara ? .. già .. come il solito nessun recupero del maltolto e nessun licenziamento . questa è l’Italia

Rispondi o Commenta