Niente sesso improprio e golf, ecco i nuovi peccati capitali secondo il Partito Comunista Cinese

Niente sesso improprio e golf, ma anche niente lauti banchetti quando esagerare con il cibo è inevitabile. Sono questi alcuni dei peccati capitali che sono stati individuati dal Partito Comunista Cinese nello stilare, per 88 milioni di iscritti, una sorta di codice etico da rispettare.

E’ stato il Comitato centrale del Partito a fissare le nuove regole, e tra queste proprio quella sul sesso improprio, ed in particolare fuori dal matrimonio, sembra essere quella più ‘innovativa’. Stando a quanto riferito dall’agenzia Nuova Cina, il Partito Comunista mira ad imporre ai propri iscritti di ‘gestire delle famiglie armoniose‘.

Per qualche iscritto al Partito Comunista Cinese, forse più di uno, lo stop al sesso fuori dal matrimonio potrebbe rappresentare un duro colpo, o quantomeno una regola alquanto difficile da rispettare. Questo perché per la pratica del libertinaggio, e per l’accusa di adulterio, in tutta la Cina sono frequenti i processi per corruzione che vengono celebrati.

E così, in accordo con quello che sembra essere una sorta di nuovo decalogo del Partito Comunista Cinese, gli iscritti dovrano ‘praticare la semplicità ed evitare le stravaganze‘. Inoltre, sempre in accordo con quanto reso noto da Nuova Cina, ‘I membri del Partito devono separare gli interessi privati da quelli pubblici, mettendo quelli pubblici al primo posto‘. E questo significa anche, tra l’altro, che i militanti non potranno formare dei gruppi, delle vere e proprie ‘cricche‘, con l’intento di spaccare il partito e di puntare a posizioni di potere e di ricchezza a tutto vantaggio dei propri familiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.