Noci ed arachidi, alleati della salute riducono il rischio di morte prematura

0

Volete un ottimo consiglio per prevenire le principali cause di morte? La soluzione è mangiare noci ed arachidi, considerati ottimi scudi contro le principali cause di morte. Stando a quanto emerso da uno studio dell’Università di Maastricht pubblicato sull’International Journal of Epidemiology per poter allungare la propria vita basta mangiare una mezza manciata ogni giorno di noci ed arachidi, circa 10-15 grammi per vedersi ridurre del 23% il rischio di morte prematura.

 Attenzione però al burro d’arachidi perchè questo è escluso in quanto non conterrebbe nessun effetto benefico, al contrario di arachidi e noci che conterrebbero vari composti come acidi monoinsaturi e grassi polinsaturi, vitamine, fibre, antiossidanti ed altri composti bioattivi che stando a quanto dichiarato dagli esperti contribuiscono a mantenere la nostra salute.

Lo studio in questione è stato condotto utilizzando i dati del Netherlands Cohort Study, attivo dal 1986 su oltre 120.000 olandesi di 55-69 anni, sia uomini e donne; i ricercatori avrebbero analizzato la relazione con la mortalità totale e causa-specifica dal 1986 in poi. I risultati sono stati eccezionali,visto che sia gli uomini e le donne che mangiano almeno 10 grammi di noci o arachidi al giorno hanno un minor rischio di morire per alcune importanti cause di morte rispetto alle persone che non ne consumano.

“E’ stato straordinario notare che la mortalità è sostanzialmente inferiore anche a livelli di consumo bassi, pari a mezza manciata, e che una maggiore assunzione non è associata con un’ulteriore riduzione del rischio di mortalità”, ha dichiarato l’epidemiologo Piet Van Den Brandt.Una maggiore assunzione non e’ stata associata con un’ulteriore riduzione del rischio”,ha aggiunto.

Rispondi o Commenta