Obama: Nessuna maggior minaccia del cambiamento climatico

Ciò che il presidente Barack Obama ha descritto come la più grande minaccia per le generazioni future non era né il terrorismo né l’ISIS. E neppure le armi nucleari degli Stati canaglia. “Nessuna sfida rappresenta un rischio maggiore per le generazioni future del cambiamento climatico”, ha detto Obama nel suo discorso sullo Stato dell’Unione.

La sua dichiarazione è stata accolta con un gelido applauso. Gli Stati Uniti dovrebbero condurre gli sforzi internazionali per proteggere “il solo pianeta che abbiamo“, ha detto. E il 2014 è stato l’anno più caldo da quando è iniziata la tenuta delle misurazioni. “Un anno non ha molto peso“, ha detto. “Ma questo ne ha, perchè 14 dei 15 anni più caldi mai registrati sono nei primi 15 anni di questo secolo“. Ma l’impegno americano a ridurre le emissioni di gas serra e limitare il riscaldamento globale è stato intermittente nel corso degli anni.

Gli Stati Uniti non hanno ratificato il Protocollo di Kyoto, un accordo del 1997 per ridurre le emissioni di gas serra. Ma gli ambientalisti hanno notato un cambiamento in questi ultimi anni sotto Obama, compreso un recente accordo con la Cina per ridurre le emissioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.