Omicidio pizzeria Brescia Da Frank: altri due arresti a Cremona e Mairano

0

Proseguono senza sosta le indagini degli inquirenti legate al duplice omicidio, quello dei coniugi Seramondi che sono stati freddati a Brescia presso la pizzeria ‘Da Frank‘ da loro stessi gestita. Dopo aver infatti arrestato gli esecutori materiali, due uomini che lavoravano nello stesso settore dei Serramondi, e che li avrebbero uccisi in quanto avevano troppi clienti, a Brescia la Polizia ha operato altri due arresti, uno sempre vicino a Brescia, nel Comune di Mairano, e l’altro a Cremona.

In base alle indagini ed alle ricostruzioni dei fatti legati al duplice omicidio in pizzeria a Brescia, la polizia ha infatti arrestato i due uomini, entrambi stranieri, in quanto sarebbero complici dei due assassini. In particolare, per l’uomo arrestato a Cremona le accuse sono di detenzione di arma e di ricettazione.

Mentre per l’uomo che è stato arrestato in Provincia di Brescia le accuse sono ancora più pesanti visto che, oltre alla ricettazione ed alla detenzione di arma, c’è pure l’accusa per il reato di concorso in omicidio plurimo premeditato. Ma qual è stato il ruolo dei due arrestati? Ebbene, secondo la Polizia i due uomini, la sera prima del delitto, avrebbero ospitato i due assassini fornendo loro pure l’arma del delitto.

Per i due stranieri arrestati dalla polizia, dopo essere stati portati in questura a Brescia, si potrebbero aprire già nelle prossime ore le porte del carcere. Complessivamente gli arresti salgono quindi a quattro per un duplice omicidio che è stato efferato e per il quale si attende che i colpevoli paghino.

Rispondi o Commenta