Operaio apre valigia al deposito bagagli e trova il cadavere di una donna

0

E’ davvero incredibile quanto accaduto a Tokyo e nello specifico presso una stazione ferroviaria dove un operaio si è trovato di fronte ad una scena che mai e poi avrebbe potuto immaginare. Tutto cominciò con una semplice ispezione di un bagaglio rimasto per tanto tempo al deposito, dentro una cassetta di sicurezza o meglio all’interno di un deposito bagagli della stazione in attesa che qualcuno venisse a riprenderla.

Trascorso il periodo per rivendicare il bagaglio, ovvero un mese, l’operaio ha praticamente deciso di aprire il deposito ed aprire il bagaglio, ignaro di cosa avesse trovato al suo interno.

L’operaio, una volta aperto il bagaglio si è trovato dinnanzi ad un cadavere già in avanzato stato di decomposizione,appartenente ad un’anziana donna. Il cadavere si trovava in quel bagaglio da oltre un mese; l’operaio sconvolto ha subito allertato le forze dell’ordine che hanno provveduto ad effettuare le giuste ricerche per cercare di risalire all’identità della donna, ed infatti si è potuto capire che si trattava comunque di una vecchia signora. Da una prima ricostruzione la donna, sarebbe stata alta circa 1 metro e 40 centimetri, ma non si hanno ulteriori notizie al riguardo.

Ciò che è certo è che il bagaglio riposto in un armadietto a moneta non è stato rivendicato da nessuno. Nessuno si era accorto di nulla, perchè dal bagaglio non fuorusciva nessun odore particolare, nonostante il corpo, come già detto, si trovava in avanzato stato di decomposizione. Adesso, sono al vaglio anche i filmati delle telecamere di sicurezza per scoprire chi abbia lasciato il bagaglio. 

Rispondi o Commenta