Operazione #bastabuche Anas sulle strade, 300 milioni di euro in tre anni per asfaltare intera rete

Quasi 300 milioni di euro in tre anni per asfaltare l’intera rete stradale ed autostradale per quello che è, per l’Anas, un grande progetto di manutenzione che supera le vecchie logiche del rappezzo, e che garantisce risparmi di tempo e di risorse in quanto gli interventi potranno essere realizzati con urgenza e senza dover espletare ogni volta nuove gare d’appalto.

Le gare d’appalto, finalizzate all’affidamento in regime di accordo quadro dei lavori di manutenzione delle pavimentazioni e della segnaletica orizzontale, su 25 mila chilometri di rete stradale Anas, sono in tutto 53 e sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale tra mercoledì scorso, 23 dicembre del 2015, e la giornata di oggi, lunedì 28 dicembre del 2015.

L’operazione #bastabuche è stata definita ‘una vera e propria rivoluzione per questo settore’ da Gianni Vittorio Armani, il presidente di Anas, a fronte di una dotazione finanziaria di 297 milioni di euro che risulta essere così ripartita: 51 bandi relativi a gare per un importo massimo lavori di 5 milioni di euro ciascuno, e due bandi per altrettante gare per un importo massimo dei lavori di 21 milioni di euro ciascuno in accordo con un comunicato emesso dall’Anas, gestore della rete stradale ed autostradale italiana.

Grazie a questa nuova procedura, già dai primi mesi del prossimo anno l’Anas conta di avviare, a fronte della resa disponibilità dei finanziamenti, circa 106 interventi di manutenzione straordinaria del piano viabile che sono compresi nel Contratto di Programma del 2015. Per questi interventi l’importo complessivo dell’investimento è pari a 163 milioni di euro, mentre è di 130 milioni il valore dei lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.