Ora solare, consigli utili per stare bene senza insonnia e depressione

Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre del 2015 torna in Italia l’ora solare, il che significa che occorre spostare le lancette indietro di un’ora. E’ una buona notizia per chi in questo weekend vorrà dormire un’ora in più, ma in ogni caso è bene fare attenzione specie se di norma, oppure solo sporadicamente, si soffre di insonnia.

Per chi non ha problemi ad addormentarsi, infatti, il passaggio dall’ora legale all’ora solare, che tra l’altro porta a giornate che saranno più corte ed anche più buie, il cambio viene gestito dall’organismo senza problemi in quanto lo scarto di 60 minuti non è poi così ampio. Lo stesso non dicasi però per chi ha problemi di insonnia in quanto lo scarto di una sola ora può rivelarsi sufficiente per generare un’alterazione del già precario ciclo sonno-veglia. Ed allora, che fare?

Ebbene, per regolare l’orologio biologico allineandolo al passaggio dall’ora legale a quella solare è bene fare attenzione nel mantenere le stesse abitudini, il che significa fare le stesse ore di sonno, e dormire almeno in vista della domenica mattina in una stanza buia. Questo perché la luce arriverà con un’ora di anticipo e questo potrebbe contribuire a disturbare il sonno.

Fondamentale, prima di andare a dormire, è anche la scelta di una cena leggera e comunque evitando di assumere cibi che sono troppo elaborati e/o superalcolici altrimenti il rischio è quello di alzarsi di cattivo umore, un po’ frastornati e quasi in uno stato di temporanea depressione che può contribuire a rovinarci l’intera giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.