Orari medici, ministro Lorenzin: concorso straordinario per le nuove assunzioni, 4mila posti

Con l’entrata in vigore dei nuovi orari dei medici, a partire da mercoledì scorso, 25 novembre del 2015, negli ospedali ci sarà una riorganizzazione tale che ci saranno carenze di organico. In particolare, servono ben 4 mila medici che saranno assunti attraverso la messa a punto di un concorso straordinario.

Questa novità è stata resa nota da Beatrice Lorenzin, il Ministro della Salute, che durante la risposta un Question Time ha escluso che ci possano essere delle deroghe. ‘Stiamo prevedendo una procedura concorsuale straordinaria per l’assunzione di nuovi medici e infermieri con una quota dei posti riservata alla stabilizzazione del personale precario‘, ha infatti dichiarato il Ministro aggiungendo che ‘stiamo lavorando a un tavolo per una soluzione condivisa che permetta un proseguimento in modo ordinario del lavoro nelle nostre strutture sanitarie‘.

Negli ospedali, per quel che riguarda gli orari, è comunque già partita la rivoluzione adottando, su pressing dell’Ue, una legge italiana del 2014. In particolare, i medici tra un turno e l’altro avranno diritto come minimo ad undici ore di riposo così come, in linea con quelli che sono i nuovi orari di lavoro europei, ogni settimana i medici non potranno lavorare per più di 48 ore.

Per il momento, a due giorni dall’entrata in vigore dei nuovi orari dei medici, i disagi rilevati un po’ ovunque in tutta Italia sono stati contenuti specie nelle grandi strutture ospedaliere dove si è fatto fronte alle carenze attraverso una unificazione dei turni di guardia e, in certi casi, andando pure a ridurre i tempi di apertura per specifici servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.