Pentagono, sotto attacco il sistema informatico

Com’è noto, il sistema informatico del Pentagono, cervello dell’organizzazione militare USA, ha subito svariati attacchi negli anni. L’ultimo attacco è stato annunciato dal canale americano

 NBC News. Secondo il canale televisivo, degli  hacker russi sono riusciti ad effettuare una “sofisticata intrusione” nei sistemi informatici del Pentagono, cioè il Ministero della Difesa americano, verso il sistema di posta non classificato, utilizzato dagli oltre 4000 dipendenti civili e militari. Questo attacco è avvenuto il 25 luglio, ma è stato reso noto solamente da ieri.
Questo sistema  è rimasto off-line per circa 2 settimane e tutt’oggi non funzionante. Secondo una fonte interna all’Amministrazione americana, i presunti colpevoli sarebbero degli hacker russi che una volta entrati avrebbero inviato una grande quantità di dati, indirizzata a migliaia di account sulla rete. Quello che non è stato chiarito è se l’attacco sia stato condotto da cittadini russi o direttamente dal governo di Mosca, ma secondo la fonte interna questo attacco  “È chiaramente opera di un soggetto statale”. Non sarebbero stati colpiti account coperti da segreto ed il sistema di posta dovrebbe rientrare in funzione entro questa settimana.

Un altro recente attacco  si è verificato a giugno verso l’amministrazione americana, e sarebbe stato ad opera di presunti hacker cinesi. In quest’occasione però le informazioni erano importanti,  erano state trafugati dati di milioni di dipendenti della pubblica amministrazione o di società terze che lavorano per lo stato americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.