Previsioni meteo Capodanno, il gelo russo bussa alle porte dell’Italia: calo termico di dieci gradi

Quello appena trascorso in Italia, dal fronte meteo, è stato un Natale tra i più miti degli ultimi anni per effetto di un persistente anticiclone con poca neve, se non ad alta quota, e temperature gradevoli e sopra la media stagionale specie al Centro ed al Sud.

Queste condizioni meteo anomale, se si confrontano le minime e massime rilevate in questo periodo lo scorso anno in Italia, si protrarranno fino alla notte di San Silvestro, dopodiché l’aria fredda potrebbe tracimare raggiungendo le regioni del medio-basso Adriatico e meridionali in accordo con quanto riportato da IlMeteo.it.

In base a questo scenario, nei primi giorni del nuovo anno in Italia potrebbe esserci un calo termico fino a 10 gradi ma senza neve alle basse quote in quanto le previsioni danno le attività cicloniche ed i fronti più perturbati confinati sui Balcani.

Di conseguenza, a questo punto per l’arrivo del grande freddo in Italia, e della neve copiosa anche a bassa quota, il periodo giusto potrebbe essere quello a cavallo con l’Epifania. Quel che è certo, per ora, è che a Capodanno in tutta Italia, grazie al clima favorevole, si potrà festeggiare nelle piazze senza dover indossare gli scarponi da neve ed il colbacco.

Non a caso, secondo la Coldiretti, il clima è ‘impazzito’ quest’anno al punto che il Natale è passato tra zanzare e mimose fiorite con i fiumi allo stesso livello dei periodi estivi, e con i ghiri che non sono andati in letargo proprio a causa del caldo e dell’assenza di pioggia.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.