Processo Escort:Tarantini condannato a 7 anni e 10 mesi, Berlusconi potrebbe aver intralciato la giustizia

E’ stato condannato a 7 anni e 10 mesi, Gianpaolo Tarantini e a 16 mesi Sabina Began. I giudici hanno condannato Massimiliano Verdoscia  a 3 anni e sei mesi e Pierluigi Faraone a due anni e sei mesi. Assolti invece Letizia Filippi, Francesca Lana e Claudio Tarantini; da quanto emerso,i giudici hanno anche respinto le richieste di risarcimento danni delle parti civili, tra cui Patrizia D’Addario. Sembra che siano 26 le ragazze che secondo l’accusa sono state reclutare perchè si prostituissero nelle feste che si tenevano nelle residenze dell’ex premier.

Emerge, tra tutti, la figura dell’imprenditore Gianpaolo Tarantini il quale sperava di compiacere Berlusconi affinché lo aiutasse a fare affari nel settore del Protezione civile.Disposta l’assoluzione, invece, per Claudio Tarantini, fratello di Gianpaolo mentre al pierre milanese Peter Faraone sono stati inflitti 2 anni e 6 mesi, a Massimiliano Verdoscia 3 anni e sei mesi. Assolti anche Francesca Lana e Letizia Filippi.

Il Tribunale ha escluso la sussistenza del reato di associazione a delinquere. “Sono sconvolto e dispiaciuto per come è andata, credo che la pena sia davvero molto alta”, ha dichiarato Gianpaolo Tarantini dopo aver ascoltato il pronunciamento della sentenza.Intanto il Tribunale di Bari ha anche disposto la trasmissione degli atti alla procura affinché si possa valutare l’ipotesi del reato di falsa testimonianza per  alcune ragazze scelte e portate da Gianpaolo Tarantini nelle residenze di Silvio Berlusconi, affinché si prostituissero; si tratta di Vanessa Di Meglio, Sonia Carpentone, Roberta Nigro, Ioana Visan, Barbara Montereale e Dino Mastromarco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.