Quattro minori ricoverati in coma etilico dopo una festa sulla spiaggia in Puglia

0

Quattro giovani di cui il più grande ha solo 16 anni e la più piccola ne compirà 15 a gennaio, sono stati ricoverati in coma etilico dopo aver trascorso la serata di domenica ad una festa in spiaggia. Nella notte di San Lorenzo, quattro giovani, due ragazzi e due ragazze, hanno partecipato ad una festa sulla spiaggia di Specchiolla, marina di Carovigno, in provincia di Brindisi. Da quanto sembra, i giovani si sono lasciati parecchio andare, e così arrivati i primi giramenti di testa, non sono più riusciti a gestire la situazione, continuando a bere fino a quando gli amici non sono stati costretti a chiamare il 118.

Al momento dell’arrivo dei sanitari, i giovani erano già completamente privi di sensi, e per questo motivo i paramedici  hanno deciso di trasportarli immediatamente all’Ospedale Perrino di Brindisi, dove è stato diagnosticato intossicazione da alcol e coma etilico. Dei quattro giovani ricoverati, tre sono stati rilasciati ieri mattina mentre uno di loro purtroppo si trova ancora ricoverato in ospedale, anche se non è in pericolo di vita.

I carabinieri intanto stanno effettuando i dovuti accertamenti, e del caso è stata anche informata la Procura per i minori di Lecce, dove tra l’altro si sono registrati altri due casi di ricovero per coma etilico nella notte tra venerdì e sabato; nello specifico sono stati ricoverati nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Copertino, per sospetta intossicazione da alcol un tredicenne ed un quattordicenne. Uno era stato ritrovato in casa propria dalla madre privo di sensi, mentre l’altro ha accusato un malore durante una serata con amici in un locale della zona.

Rispondi o Commenta