Raggio traente per spostare gli oggetti, il sogno di Star Trek si sta avverando

Un dispositivo, il primo in assoluto, che è in grado di generare un raggio traente, ovverosia capace di afferrare, di sollevare e di manipolare gli oggetti, in pieno controllo, come nel sogno della serie Star Trek. A riuscirci, attraverso una nuova tecnologia, e comunque al momento solo su piccoli oggetti, sono stati gli scienziati di due Università del Regno Unito, quella di Bristol e della Sussex University.

Lo studio dei ricercatori, che è stato pubblicato su Nature Communications, può rappresentare la base per riuscire a spostare gli oggetti utilizzando le onde sonore e senza il contatto fisico. Con la conseguenza che in un futuro non troppo lontano si potrebbero spostare e guidare strumenti chirurgici senza contatto attraverso il corpo umano, e lo stesso dicasi pure per le capsule di farmaci.

Il meccanismo di funzionamento del raggio traente è abbastanza semplice in quanto è noto che le onde sonore nell’aria generano delle vibrazioni. Ebbene, se queste onde sonore sono molto intense e sono controllabili, allora si può riuscire a spostare, per ora, un piccolo oggetto.

L’esperimento per generare il raggio traente ha richiesto da parte degli studiosi la presenza di ben 64 micro casse che sono state poste su un piano ed opportunamente disposte per arrivare a far muovere fino a due piccoli oggetti, di massimo 1 millimetro, riuscendo ad averne il pieno controllo nel farli muovere, ruotare e manipolarli a piacere. Su queste basi si potrà ora lavorare per progettare sistemi sonori in grado di spostare e manipolare oggetti di dimensioni maggiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.