Rapina in stile arancia meccanica con colpi di fucile, botte e bastonate: tre rumeni arrestati

Una rapina in perfetto stile ‘arancia meccanica‘ con colpi di fucile sparati per mettere paura dopo aver preso a botte ed a bastonate una coppia. E’ successo a Marina di Ragusa ad opera di un commando di rumeni nello scorso mese di marzo.

Solo dopo una lunga indagine gli investigatori sono riusciti a risalire agli autori della rapina. Ed ora, in accordo con quanto riportato da Ragusanews.com, sono stati già trasferiti presso il carcere di Contrada Pendente a Ragusa tre rumeni con l’accusa di rapina pluriaggravata in concorso.

Trattasi, nello specifico, di due pregiudicati, il 35-enne Paul Emilian Maftei ed il 30-enne Florin Sandu, e del 28-enne Florin Ciubotaru, risultato incensurato, e comunque tutti e tre residenti nel Comune di Vittoria.

Fatale per i tre rapinatori è stata la scelta di rubare alle vittime i telefoni cellulari. Attraverso i tabulati telefonici è stato possibile risalire a chi aveva utilizzato i dispositivi dopo che questi erano stati sottratti alla coppia di Marina di Ragusa.

Nel compiere la rapina adottando lo stile della banda dei ‘drughi‘ del film ‘arancia meccanica’, i malviventi dopo aver picchiato e bastonato la coppia si erano impossessati dei preziosi e di circa mille euro in contanti dopo aver messo a soqquadro il casolare di campagna. I tre rumeni, come sopra accennato, sono già in carcere a seguito delle misure cautelari che, su richiesta della Procura della Repubblica iblea, e del Pubblico Ministero, sono state emesse dal Gip, il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ragusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.