Rapinano una farmacia con in braccio la neonata, arrestati marito e moglie

0

A distanza di qualche giorno dall’avvenuta rapina sono stati identificati ed arrestati un uomo di 35 anni e la moglie di 29 anni, ritenuti responsabili di una rapina di 3mila euro effettuata lo scorso 3 agosto alla farmacia su corso Italia a Quarto in provincia di Napoli.I due, marito e moglie, avrebbero organizzato una rapina, dividendosi i compiti, ovvero la donna era entrata a guardare la merce all’interno della farmacia con in braccio la figlia neonata di 7 mesi, ma in realtà la donna doveva soltanto controllare se all’interno della farmacia vi fossero forze dell’ordine o altro.

La donna, una volta uscita si sarebbe fermata a parlare con un uomo fuori, ovvero il marito che molto tranquillamente ha fatto irruzione portando via tutto il denaro, circa 3mila euro. La titolare della farmacia ha subito presentato la denuncia ai carabinieri di Quarto che nel giro di pochi giorni hanno identificato e fermato la coppia.I due sono stati individuati grazie al video delle telecamere di sorveglianza. Nel video si vede che il farmacista consegna il denaro, ma l’uomo non soddisfatto afferra il cassettino del registratore di cassa e lo svuota spargendo le monete sul pavimento della farmacia.

I carabinieri hanno eseguito alcune perquisizioni rinvenendo e sequestrando ance gli indumenti che i due avrebbero indossato durante la rapina, ed è stata ritrovata anche la pistola, che per fortuna si trattava soltanto di un giocattolo. L’uomo, è stato arrestato e condotto nel carcere di Poggioreale, mentre la donna è finita agli arresti domiciliari presso l’abitazione dei genitori; in un secondo momento, il gip ha convalido il fermo ma anche l’uomo è finito agli arresti domiciliari. 

Rispondi o Commenta