Pi Zero, un nano Pc a soli 5 Dollari

E’in arrivo un nuovo pc che rivoluzionerà il mondo e soprattutto il mercato. La novità arriva da Raspberry, una fondazione nata nel 2009 ed ha la sede a Caldecote un paesino vicinissimo a Cambridge nel Regno Unito, che da decenni ha permesso alle università di creare dei progetti di calcolo fai da te con le sue schede elettroniche per piccoli computer a prezzi molto economici e dunque accessibili a tutti.La novità, presentata proprio in questi giorni si chiama Raspberry Pi Zero, ovvero un calcolatore implementato su una sola scheda elettronica che sarà sul mercato al solo costo di 5 dollari, ovvero 4,70 euro circa e viene dotato di processore Broadcom, 0,5GB di RAM, porte mini-HDMI e micro-USB.

Dal 2012, milioni di persone hanno utilizzato un Raspberry Pi per ottenere la loro prima esperienza di programmazione, ma abbiamo ancora incontrato persone per le quali il costo rimane una barriera.

All’inizio di questo anno, abbiamo cominciato a lavorare su un ancora più Raspberry Pi conveniente per aiutare queste persone fare il grande passo “,ha dichiarato Eben Upton, ovvero il fondatore di Raspberry Pi, in un post sul blog.

Raspberry Pi Zero, dispone di una CPU con un processore applicativo da 1GHz Broadcom BCM2835, 512MB di RAM, uno slot microSD, una porta mini-HDMI ed ancora due prese micro-USB per il trasferimento dei dati.Il pc ha come sistema operativo Linux, che verrà installato una volta acquistato il prodotto.Pi Zero, al momento è commercializzato soltanto negli Stati Uniti e nel Regno UNito al prezzo speciale di 5 dollari ed al momento non è chiaro quando e se arriverà nel nostro paese.

Continueremo a fare Zero per finché voi ragazzi lo vogliono“, ha scritto Liz Upton sul blog Raspberry Pi la scorsa settimana. “Sembra che la domanda continuerà a superare l’offerta per un po, ma stiamo facendo del nostro meglio per mantenere canali aperti.”

Eben Upton, il fondatore della fondazione Raspberry Pi ha detto in un post sul blog, “Di tutte le cose che facciamo a Raspberry Pi, riducendo il costo di hardware rimane uno dei più importanti. Anche nel mondo sviluppato, un computer programmabile è un bene di lusso per un sacco di gente, e ogni dollaro in più che chiediamo a qualcuno di spendere diminuisce la probabilità che faranno scelgono di mettersi in gioco “.

Il nuovo micro computer è andato a ruba.. Il super-cheap Raspberry Pi Zero ha esaurito le sue 20.000 unità nel primo giorno, secondo Tech Radar.  Il Pi Zero è dotato di una CPU 1GHz Broadcom BCM2835, 512MB di RAM, uno slot microSD, una porta mini-HDMI e due prese micro-USB. La versione funziona con Linux e altri sistemi operativi, ed è stato inizialmente progettato dalla fondazione con sede nel Regno Unito come un mezzo per ottenere computer a basso costo,e di dare l’opportunità a tutti i giovani di possedere un pc, almeno nel  Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.