Reinhold Messner in Pakistan getta la spugna, stop alla ricerca dello Yeti

Lo Yeti esiste davvero oppure, così come è ad oggi, è semplicemente una creatura leggendaria che fa parte della cultura e delle credenze popolari delle popolazioni locali dell’Himalaya? Ebbene, la risposta sarebbe potuta arrivare in merito dal re degli scalatori, ovverosia da Reinhold Messner che stava portando avanti una missione scientifica rigorosamente top secret in Pakistan.

Lo Yeti, o se si vuole quello che le credenze popolari definiscono come ‘l’uomo delle nevi’, sarebbe solo una rara specie di orso. Questa è l’ipotesi da dimostrare attraverso una missione scientifica che ora è però in stand-by a seguito delle indiscrezioni che sono state riportate dalla stampa austriaca.

In pratica Reinhold Messner, insieme ad un team di studiosi inglesi, si trovava in incognito in Pakistan per la missione sulle pendici dell’Himalaya lontano dai riflettori ed anche da situazioni spiacevoli come quella magari di incontrare i talebani. La decisione di sospendere la missione è quindi legata al fatto che il team di scienziati occidentali, ora che è pubblica la loro presenza, potrebbe rappresentare un obiettivo per eventuali attacchi.

Per ora, nella speranza che la missione scientifica, sospesa per motivi in parte politici ed in parte di sicurezza, possa riprendere, non ci resta che fare riferimento alle teorie sul famigerato Yeti che altro non sarebbe che una specie ibrida, in parte orso bruno ed in parte orso polare. ‘Non sono uno scienziato’, ha tenuto a precisare Reinhold Messner aggiungendo che ‘le mie spedizioni ho raccolto numerosissime informazioni sullo Yeti‘, e che ‘volentieri le metto a disposizione dei ricercatori’.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.