Renzi attacca Marino e lo avverte “Se fossi Marino non stare così tranquillo”

Tutto fa presupporre che il Sindaco di Roma, Ignazio Marino non arriverà al 2018 anno in cui dovrebbe scadere il suo mandato. Lo sfratto o meglio l’avviso di sfratto arriva direttamente dal Premier Matteo Renzi attraverso la stampa e nello specifico tramite un’intervista effettuata con Massimo Gramellini nel corso della quale dichiara: «Se torna ‘Renzi 1’, fossi in Marino non starei tranquillo». Con queste parole il Premier avverte Marino di non stare proprio così tanto rilassato; tutto nasce dopo che il sindaco di Roma, è stato coinvolto nello scandalo di Mafia Capitale.

Nel corso dell’intervista Renzi ha sottolineato la necessità che torni il vero Renzi visto che le ultime elezioni non sono andate come sperava, perchè il Pd ha perso terreno. Ma Renzi a tal riguardo non si mostra preoccupato ed anzi aggiunge:«Devo tornare a fare il Renzi 1. Infischiarmene dei D’Attorre e dei Fassina e riprendere in mano il partito. Una cosa è certa: le primarie sono in crisi. Dipendesse da me, la loro stagione sarebbe finita.Anche perché tra un anno si vota nelle grandi città. Torino, Milano, Bologna, Napoli, forse Roma».

“Questo è un Paese moderato, vince chi occupa il centro. Con personalità perché se invece degli originali corrono le copie, allora non funziona”, ha ancora aggiunto il Premier. Immediata la risposta del Sindaco Marino che a margine di una conferenza al Teatro dell’Opera ha dichiarato: “Oggi stiamo parlando dell’annuncio del Teatro dell’Opera. Ho sentito il nuovo amministratore delegato della fondazione Musica per Roma. Noi pensiamo al futuro della città. Una città che cammina e va avanti. Buona giornata e buon lavoro, grazie”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.