Roma,  in vista del Giubileo lavori senza sosta negli ospedali seguiti dal Presidente Zingaretti

«La sanità non cambierà, ma sta cambiando e in meglio. Oggi riprendono le visite nei cantieri giubilari della sanità per due motivi semplici, e il primo è dire grazie con il cuore a tutti gli operatori che hanno garantito in tempi record l’avvio dei cantieri», lo ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in visita al cantiere di ampliamento del pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni di Roma.

Nella stessa occasione Zingaretti ha dichiarato:” circa 61mila accessi l’anno al pronto soccorso, e per il Giubileo è previsto un incremento del 10%.Già dal giorno dopo l’annuncio dell’Anno Santo è stata messa in moto una macchina straordinaria che oggi ci permette di visitare dei cantieri.

Il secondo motivo delle visite è prendere coscienza con mano della rivoluzione che sta succedendo a Roma. Noi crediamo nella sanità di territorio, ma questo non vuol dire non intervenire per una totale ristrutturazione di tutti i pronti soccorso della città. Non si tratta di imbiancare i muri, ma di un ripensamento totale delle strutture. Soprattutto si mette al centro l’umanizzazione del rapporto con l’ospedale e un aumento dell’efficienza del servizio e delle infrastrutture. Questo è stato reso possibile al San Giovanni grazie a un investimento di 4,5 milioni circa di fondi del Lazio del Fondo nazionale per le opere ospedaliere che finalmente abbiamo ottenuto e avverrà anche grazie all’aumento dello sblocco del turnover dal 10, al 15 e ora al 30% e quindi ci sarà anche un rafforzamento del personale. Aumenteranno anche i posti letto. Per quanto riguarda questo ospedale i romani, i pellegrini e tutti coloro che ne avranno bisogno troveranno davvero una struttura moderna, efficiente e funzionale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.