Roma:sieropositivo sapeva di avere l’Aids,addesca donne in chat e ne contagia sei

0

Un ragazzo sieropositivo di 30 anni di Roma, Valentino T., è stato denunciato perchè accusato di lesioni gravissime volontarie. Il giovane, da quanto è emerso dal 2006 al 2014 avrebbe avuto rapporti sessuali non protetti, pur consapevole di essere sieropositivo.Il giovane avrebbe, inoltre, conosciuto ben sei donne dapprima via chat e poi di persona, intrattenendo con le stesse delle vere e proprie relazioni, e alcune di sarebbero state contagiate.

Valentino T., impiegato, è dunque finito in carcere alcuni giorni fa, su ordine del Pm del Tribunale di Roma dottor Scalzo; adesso Valentino si trova chiuso in carcere grazie alle indagini portate avanti dalla sezione di Polizia Giudiziaria del Tribunale di Roma, diretta dalla dottoressa Anna Galdieri.

In realtà l’indagine è partita alcuni mesi fa, in seguito ad una denuncia presentata da una donna che per caso era venuta a sapere che il giovane aveva l’Aids; il giovane, all’epoca negò tutto e per questo motivo la donna decise di denunciarlo e così la polizia tornando indietro nel tempo è riuscita ad individuare altre due donne che una volta convocate hanno confermato di aver avuto rapporti con Valentino e nel contempo hanno appreso del rischio di contagio al quale erano state esposte avendo avuto rapporti sessuali con lo stesso.

Purtroppo l’aspetto ancora più inquietante della storia è che il giovane era consapevole di essere malato di Aids ed utilizzava la chat per incontri erotici o sesso di gruppo ed alle donne chiedeva rapporti sessuali non protetti con l’intento di infettarle.

Rispondi o Commenta