Russia, bomba esplode alla fermata del bus di Mosca:si tratta di un attentato terroristico

Quello che stiamo vivendo è sicuramente un momento di forte tensione, a livello mondiale, a causa dell’allarme terrorismo che è sempre molto alto. Ennesimo attentato terroristico si è purtroppo registrato nella città di ieri in Russia e nello specifico a Mosca. Da quanto emerso, un ordigno di origine artigianale sarebbe esploso ad una fermata dell’autobus proprio nel centro di Mosca; l’esplosione ha provato purtroppo tre feriti, ma per fortuna non si registrano morti.

L’ordigno sarebbe esploso proprio all’altezza del numero 19 di via Pokrovka ed una volta lanciato l’allarme diverse ambulanze sono pervenute sul posto insieme a molte forze di polizia che non hanno potuto far altro che accertare la presenza della bomba.

“La polizia sta determinando circostanze e cause dell’esplosione alla fermata del bus su via Pokrovka”, aveva dichiarato ieri un portavoce della polizia di Mosca, Andrei Galiakberov, citato dalla Tass.

Sarebbero tre le donne rimaste ferite, due delle quali sono state immediatamente trasportate in ospedale a causa di alcune ferite riportate sulle gambe, mentre la terza ha deciso di non andare nemmeno in ospedale.L’attentato al momento non è stato rivendicato e dunque non si hanno certezze sul fatto che si tratti di un attentato terroristico, anche se gli investigatori non escludono la pista del terrorismo.Ciò che è certo è che in passato alcuni gruppi criminali russo avevano utilizzato belle bombe a basso potenziale nelle loro faide e dunque anche in questo caso si ipotizza che possa trattarsi della stessa cosa visto che non è stata trovata alcuna correlazione con l’estremismo islamico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.