Sanità Campania: arriva il Commissario Joseph Polimeni il suo lavoro ‘uscire dal piano di rientro’

0

Joseph Polimeni e Claudio D’Amario sono rispettivamente il nuovo commissario ed il nuovo subcommissario della sanità in Campania. La nomina è arrivata dal Consiglio dei Ministri con Beatrice Lorenzin, il Ministro della Salute, che nel commentare le nomine ha dichiarato che ‘l’obiettivo che ho dato sia al commissario che al subcommissario è quello di fare di tutto per far uscire la Campania dal piano di rientro nei prossimi due anni, sia dal punto di vista dell’equilibrio finanziario sia dal punto di vista dei livelli essenziali di assistenza (Lea)’.

Joseph Polimeni è l’attuale direttore generale della Asl di Lucca, mentre Claudio D’Amario è manager della Asl di Pescara. Nel commentare l’incarico che gli è stato assegnato, Claudio D’Amario ha affermato che ‘sarà un lavoro impegnativo e importante, di grande programmazione e riorganizzazione, che è soprattutto finalizzato ai Livelli essenziali di assistenza (Lea)’.

‘Sulla parte economico-finanziaria molto è stato fatto già in questi anni, bisogna invece potenziare enormemente la parte dei Lea’, ha non a caso aggiunto il Ministro Beatrice Lorenzin considerando che in questo modo sarà possibile ‘garantire accesso ai trattamenti alle cure e la costruzione delle reti in modo operativo in Campania‘.

E’ stata intanto ben accolta la nomina di Joseph Polimeni, a Commissario della Sanità in Campania, da parte del Governatore della Regione De Luca che in merito ha dichiarato che, ‘il nuovo commissario risponde pienamente alle esigenze poste dalla Regione Campania‘, e che ‘la sfida di fronte a noi è difficile’. Ma c’è comunque grande ottimismo affinché per la Campania in sanità si arrivi ad un punto di svolta.

Dice Beatrice Lorenzin”Sulla parte economico-finanziaria molto è stato fatto già in questi anni, bisogna invece potenziare enormemente la parte dei Lea, e questo per garantire accesso ai trattamenti alle cure e la costruzione delle reti in modo operativo in Campania”, spiega Lorenzin sottolineando come questo “è l’obiettivo che ho nelle Regioni in piano di rientro, sia quindi la Campania, in particolare il Lazio e la Calabria. E penso che facendo un lavoro coordinato e sinergico si riuscirà, insieme al necessario impegno dei presidenti delle Regioni, ad arrivare a questo obiettivo”.

Il subcommissario.  “Sarà un lavoro impegnativo e importante, più di programmazione che di gestione. Un lavoro di grande programmazione e riorganizzazione, soprattutto finalizzato ai Lea (Livelli essenziali di assistenza)”. Dice il nuovo subcommissario per la sanità in Campania, Claudio D’Amario, attuale manager della Asl di Pescara. “Sono stato informato questa mattina – dice D’Amario – Prima sapevo di essere in un gruppo di persone da valutare. Non so nel dettaglio cosa si farà, devo prima prendere atto della situazione di partenza. In tal senso, la prossima settimana andrò al ministero per vedere quali saranno i miei compiti e quale il lavoro da fare. Poi si farà un piano dettagliato. Un lavoro di questo tipo è di grande programmazione nell’ambito del piano di rientro. Il mio capo sarà Polimeni e sicuramente faremo lavoro di squadra”. “Per me è un onore – sottolinea D’Amario parlando del nuovo incarico – In Abruzzo veniamo da sette anni di gestione commissariata e forse questo ha contribuito. Alla Asl di Pescara – osserva – abbiamo fatto un grande lavoro di riorganizzazione”. Sul futuro dell’azienda sanitaria pescarese per ora il manager non si pronuncia: “Sicuramente il mio percorso qui si stava concludendo, sto completando i grandi progetti che ho avviato.Vedremo nei prossimi giorni”, chiude D’Amario.

Rispondi o Commenta