Sassuolo, tragedia nel fiume Secchia, morte 2 sorelle in fin di vita una terza

0

Una vera tragedia è avvenuta nella giornata di ieri a Sassuolo, dove quattro sorelle di origine marocchina avevano deciso di fare un bagno nel fiume Secchia,ma purtroppo un momento di relax si è trasformato in tragedia. Intorno alle ore 12 di ieri è giunta la notizia della scomparsa di 3 delle 4 sorelle che si trovavano in acqua in una zona purtroppo particolarmente profonda, lungo il percorso natura del Secchia nella zona di Borgo Venezia, dove tra l’altro vi è il divieto di balneazione.

Sembra proprio che le tre giovani sorelle siano state come inghiottite dal’acqua.Si è salvata la quarta sorella, una bambina di 11 anni che è riuscita ad uscire dal fiume e lanciare l’allarme. Immediati i soccorsi, vigili del fuoco, ambulanze, elicotteri, reparto sommozzatori e polizia municipale giunti per primi sul posto, che per fortuna sono riusciti a trarre in salvo una delle tre sorelle scomparse, una giovane di 22 anni, che immediatamente è stata trasportata all’Ospedale di Baggiovara. Poco dopo, un’altra delle sorelle è stata individuata, una ragazza di 18 anni ma purtroppo per lei non vi è stato nulla da fare ed i sanitari non hanno potuto far altro che accertare l’avvenuto decesso.

Le ricerche sono continuate ancora nel corso della giornata ma gli operatori hanno perso la speranza di trovare viva la bambina, di 8 anni.Sembra che la tragedia sia stata innescata da un malore avvertito dalla ragazza di 18 anni che si era immersa nel fiume,le sorelle in seguito alle urla della giovane si sarebbero gettate in acqua per andarle in soccorso. “Sulle ragioni tecniche che hanno portato a questa tragedia è ancora difficile esprimersi anche perché l’acqua oggi non ha particolari correnti. Non escludiamo che una delle tre sia rimasta impigliata nel fondo o abbia avuto un malore e le altre due si siano gettate per soccorrerla”,ha dichiarato Walter Tuzi, ovvero il comandante dei vigili del fuoco di Modena.

Rispondi o Commenta