Savona, arrestata 22enne per traffico internazionale di stupefacenti: nello zaino 2 kg di marijuana

Una ragazza di appena ventidue anni è finita in manette in seguito ad un accurato lavoro svolto dalla Guardia di Finanzia di Savona e all’importantissimo fiuto di un pastore tedesco di nome Buddy. Ecco nello specifico quanto accaduto.

Un autobus proveniente dall’estero e diretto verso il centro italia è stato soggetto a controlli, proprio in un importante comune capoluogo della provincia omonima in Liguria ovvero Savona, da parte dei militari dei Vigili del Fuoco e tra i vari passeggeri una giovane ventiduenne che si trovava proprio sul bus, ha mostrato sin da subito un particolare nervosismo dovuto proprio ai controlli in corso da parte delle Fiamme Gialle arrivando addirittura ad insospettire le forze dell’ordine.

Importantissimo però, anzi fondamentale, è stato il delicato fiuto del cane antidroga, un bravissimo pastore tedesco che accompagnava in questa delicata operazione proprio le fiamme gialle, ed infatti nello zaino della ragazza sono stati trovati ben 2 kg di marijuana, ovvero la conosciuta sostanza psicoattiva che si ottiene dalle infiorescenze essiccate delle piante femminili di Cannabis. Una dose abbastanza massiccia grazie alla quale, la giovane, avrebbe potuto ricavare circa 2,000 dosi che in termini di guadagni le avrebbero nello specifico permesso di guadagnare alcune migliaia di euro. La giovane di soli ventidue anni è stata dunque fermata e arrestata dai militari della Guardia Di Finanza e adesso dovrà rispondere dell’accusa di traffico internazionale di stupefacenti.

Quello messo in atto dalla Guardia Di Finanza è stato un importantissimo lavoro di indagine che li ha portati ad effettuare la scoperta.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.