Scontri Roma-Feyenoord,gli olandesi donano 100mila euro per il restauro della Barcaccia danneggiata dai tifosi

0

Ricorderete sicuramente gli scontri avvenuti a Roma lo scorso mese di febbraio, tra tifosi romani ed olandesi in occasione della partita Roma-Feyenoord. Proprio in quell’occasione, i tifosi olandesi avevano provocato danni non indifferenti alla Barcaccia di Piazza di Spagna, uno dei simboli della capitale. Dopo le scuse iniziali da parte del governo olandese, a distanza di dieci mesi è arrivata una notizia che di certo ha sorpreso l’opinione pubblica.

Ebbene si, a distanza di tanti mesi gli olandesi hanno deciso di ritornare a Roma, ma questa volta per rimediare al danno causato, donando alla capitale ben 100mila euro che dovranno essere investiti per restaurare la Barcaccia ma anche altre due fontane storiche della città, sono rimaste danneggiate, ovvero quella delle Api progettata da Gian Lorenzo Bernini, e quella dei giardini di Viale Tiziano, rimasta danneggiata a causa della caduta di un albero.

“Questa fontana è stata gravemente danneggiata dalla caduta di un albero, proprio così come lo è stata la reputazione del nostro popolo dopo quell’atto vandalico. Per noi è un gesto di riparazione”,ha spiegato Angela Mannaerts di Salviamo la Barcaccia.L’Olanda, dunque, nonostante siano trascorsi parecchi mesi ha deciso di rimediare mettendo così a disposizione risorse economiche e conoscenze scientifiche per il restauro delle opere d’arte danneggiate.

Claudio Parisi Presicce, il Sovrintendente capitolino ha commentato il gesto dell’Olanda, definendolo un grande gesto di solidarietà. “Il patrimonio archeologico e monumentale della capitale è immenso e la collaborazione tra privati e pubblica amministrazione è ormai indispensabile per la sua manutenzione e fruizione. Questa convenzione è il simbolo della nuova direzione che abbiamo intrapreso e che continueremo a perseguire”, ha aggiunto il Sovrintendente Presicce.

Rispondi o Commenta