Scontro frontale nella notte a Lecce: muore un 22enne paracadutista, quattro i ragazzi feriti

0

E’ di un morto e quattro feriti, di cui uno in rianimazione, il bilancio di un tragico incidente stradale a Lecce, ed in particolare sulla strada che collega Taviano a Casarano poco prima dello scoccare della mezzanotte del 25 dicembre.

Lo scontro frontale è avvenuto tra una Fiat Punto con a bordo tre persone, ed una Twingo che, con due persone a bordo, viaggiava nel verso opposto. La vittima è il conducente della Fiat Punto, il 22enne paracadutista Carlo Guagnano originario di Nardò.

L’incidente, in accordo con quanto è stato riportato da Repubblica.it, è peraltro avvenuto nella stessa strada dove appena sette giorni fa ha perso la vita il 26-enne di Casarano Giovanni De Rosa dopo essersi schiantato con l’automobile contro il muro di una villa. Sull’incidente tra la Fiat Punto e la Twingo, il cui impatto è stato violentissimo, indagano i carabinieri di Casarano considerando che le cause dello scontro frontale tra i due veicoli sono ancora in fase di accertamento.

I giovani occupanti della Twingo, un 23-enne ed una 20-enne, entrambi di Melissano, sono stasti ricoverati presso l’ospedale di Carasano ma le loro condizioni non destano preoccupazioni in quanto non hanno riportato ferite particolarmente gravi. Lo stesso non dicasi per gli occupanti la Fiat Punto con Carlo Guagnano che, trasportato d’urgenza all’ospedale di Casarano, è morto poche ore dopo, mentre una 18-enne si trova attualmente nel reparto di Rianimazione presso la stessa struttura ospedaliera. Il terzo occupante, un 21-enne di Leverano, è stato invece ricoverato a Gallipoli.

Rispondi o Commenta