Scoperta Cnr: ricavata una supercolla subacquea dalle cozze

Un’importante scoperta è stata effettuata dall’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio Nazionale delle ricerche di Rende e riguarda le cozze. Da quanto emerso si tratta di una colla che che il mollusco in questione, ovvero la cozza; la sua forza sta in una proteina asciugatrice la quale ha lo scopo di rimuovere le molecole d’acqua per poi aderire al substrato. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Nature Communications e come anticipato è stata effettuata dall’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche di Rende in collaborazione con l’Università della Calabria e la Nanyang Technological University di Singapore.

”Si tratta di un risultato di grande rilevanza applicativa, perché anche i più tenaci tra i moderni adesivi sintetici si rivelano inefficaci nel generare adesione in presenza di molecole d’acqua”, spiega Bruno Zappone, del Cnr-Nanotec.

“Usando il Surface Force Apparatus (Sfa) in dotazione al nostro Istituto è stata misurata l’adesione che le proteine delle cozze riescono a generare tra due superfici completamente immerse in un mezzo acquoso. Il nostro studio ha rivelato che le cozze verdi asiatiche producono varie proteine secondo una sequenza di secrezione ben orchestrata. Dapprima la cozza produce una proteina ‘asciugatrice’ che rimuove le molecole d’acqua e successivamente si lega fortemente al substrato. Su questo primo strato superficiale di proteine viene progressivamente costruito un complesso tessuto proteico in cui ogni proteina svolge una funzione specifica (protezione dall’ambiente esterno, resistenza alle sollecitazioni meccaniche, eccetera)” continua Zappone.

Questa particolare colla potrebbe essere utilizzata nel settore navale ma soprattutto potrebbe risultare importante in campo medico per ricostruire tessuti danneggiati oppure per le ossa fratturato, riparare i distacchi di retina ed in tanti altri casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.