Scuola: dal 1° settembre verranno assunti 100.000 precari

0

Scuola dal 1° settembre verranno assunti 100.000 precari«Con piano straordinario oltre 100 mila assunzioni per realizzare autonomia e potenziare offerta, ok art.10 #labuonascuola», sono queste le parole dichiarate dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini su Twitter dopo l’approvazione della Camera.

Nella stessa occasione, sarebbero stati anche approvati il rafforzamento dell’Osservatorio per l’edilizia scolastica e lo stanziamento di 40 milioni per il 2015 per il controllo dei controsoffitti. Approvato, dunque, l’articolo 10 del ddl scuola, che prevede un piano straordinario di assunzioni a tempo indeterminato di precari che prenderà i volo a partire dal 1° settembre prossimo.

L’articolo 10 è stato approvato dunque con 263 voti favorevoli, 122 no e 25 astenuti. I destinatari di tali assunzioni a tempo indeterminato riguardano i vincitori del concorso del 2012 e coloro i quali risultino iscritti nelle graduatorie ad esaurimento; in totale si parla di circa 100.000 precari ed il numero delle assunzioni deve essere determinato dal Ministero entro 15 giorni dalla data di entrata in vigore della legge.Il numero degli idonei non vincitori del concorso non potrà superare il 10% del numero dei posti banditi e le graduatorie avranno validità al massimo triennale.

Le novità nel mondo scuola non finiscono qui, visto che con la votazione del ddl di riforma sono previsti anche: una card di 500 euro per l’aggiornamento dei professori, bonus per valorizzare gli insegnanti, limite di 36 mesi per i contratti di supplenza, ed ancora detrazioni delle rette per la frequenza di scuole paritarie di ogni ordine e grado.  «Nonostante gli interventi di Commissione e Aula sono ancora necessari cambiamenti profondi al testo in discussione alla Camera: restano i nodi critici contro cui il mondo della scuola è sceso in piazza lo scorso 5 maggio», ha dichiarato il segretario confederale della Cgil, Gianna Fracassi. 

Rispondi o Commenta