Scuola, presentato il maxi-emendamento che da il via alle 100 mila assunzioni

«Abbiamo autorizzato la fiducia, vediamo se sarà posta», ha dichiarato il Premier Matteo Renzi al termine del Consiglio dei Ministri parlando proprio della riforma della Scuola.

Sono arrivate nella giornata di ieri importanti novità al riguardo e nello specifico verranno effettuate le centomila assunzioni entro il mese di agosto, ed ancora presidi saranno valutati ma senza incarichi a tempo, i professori valutati anche da un elemento esterno, assunzioni da settembre per gli idonei al concorso 2012 ed infine l’arrivo di un nuovo concorso entro il primo dicembre per tutti gli altri.

Sono queste le novità presentata e contenute nel maxi-emendamento presentato in commissione Istruzione al Senato dai relatori Francesca Puglisi del Pd e Franco Conte di AP.«Il tema è sempre quello, c’è stato uno sforzo con il maxi- emendamento per cercare di farsi carico delle posizioni diverse. Se ci sarà un dibattito parlamentare tranquillo noi volentieri eviteremo il ricorso al voto di fiducia. Ma è chiaro che se la riforma va in porto ci sono 100mila assunti e gli investimenti. Se non va in porto per carità, rispetto per tutti, ma le assunzioni saranno 20-25mila e la situazione resterà quella che è», ha dichiarato il Premier Renzi.

Tale riforma arriverà in aula al Senato nel pomeriggio di oggi ma la fiducia sul testo del maxi-emendamento dovrebbe arrivare giovedì, stando a quanto riferito dal Presidente dei Senatori della Lega, ovvero Gian Marco Centinaio. « Il maxi- emendamento è sostitutivo dell’intero testo del ddl scuola e «raccoglie quanto abbiamo ascoltato durante le audizioni al Senato e il dibattito in Commissione. Ci sono alcuni punti rilevanti di miglioramento del testo: per esempio viene migliorato l’equilibrio del comitato che deve stabilire i criteri per assegnare ai docenti la quota premiale. Vogliamo invitare le opposizione e tutti i membri di commissione a leggere con attenzione questo emendamento», ha così commentato Francesca Puglisi, ovvero la relatrice del dll scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.