Sergio Mattarella, “Falcone e Borsellino hanno affidato a noi il compito di continuare la battaglia”

0

“Oggi siamo qui per dire che la mafia può essere sconfitta, siamo qui per rinnovare una promessa, batteremo la mafia”.

Falcone e Borsellino hanno affidato a noi il compito di continuare la battaglia, la sfida è alla nostra portata, dice Sergio Mattarella a Palermo, è qui come come Capo dello Stato, a 23 anni dalle stragi che uccisero gli eroi anti-mafia, a 35 anni dall’agguato mafiso che uccise il fratello, ricordi molto personali che si legano a quelli del paese. Mattarella promette impegno contro ogni infiltrazione, servo istituzioni trasparenti dice, economia sana, cultura,scuola e risposta civile dei singoli ed impegno leggislativo, la legge anticorruzione va in questa direzione.

“Osservo che anche da parete di coloro che sollecitano misure ulteriori, si riconosce il passo avanti compiuto” aggiunge Mattarella.

Sanare il divario tra Nord e Sud, risolvere lo scandalo della disoccupazione, rispettare tutti le regole, mai abbassare la guardia, serve un salto di qualità. Parla molto hai giovani Sergio Mattarella, “Il futuro è nelle nostre mani, ripulire quel fondo torbido dove la criminalità si infiltra anche nel calcio”. Conclude Mattarella.

Rispondi o Commenta