Serie minori, partita di calcio salta per coltello alla gola ad un giocatore…

Un giocatore sarebbe stato minacciato con un coltello alla gola mentre un altro sarebbe stato picchiato.

0

Che la partita Guardavalle-Acri, valevole per il campionato di Eccellenza, fosse a rischio lo si sapeva già da tempo ma, a quanto pare, nessuno si è preso la briga di tutelare la squadra avversaria nei momenti precedenti la partita.

Sul sito dell’Acri è comparso un comunicato ufficiale nel quale vengono illustrate le cause che hanno portato il direttore di gara a decidere di non far disputare il match. Durante il pranzo in un ristorante nei pressi dello stadio, cinque uomini si sarebbero avvicinati ai componenti della squadra e li avrebbero minacciati di gravi conseguenze qualora non avessero perso la partita in programma tra qualche ora. Uno di loro avrebbe pure puntato un coltello alla gola di un giocatore.

Fatta la dovuta denuncia, lo staff decidere di raggiungere lo stadio soltanto pochi minuti prima della partita, ma appena entrati nello spogliato un uomo non identificato ha preso a calci e pugni un giocatore dell’Acri. A quel punto il direttore di gara si è convinto che la partita non dovesse essere giocata.

Rispondi o Commenta