Silvio Berlusconi in Veneto “Se vinciamo in tre regioni, Renzi deve dimettersi da Premier”

Silvio Berlusconi non si ferma e sta continuando la sua campagna elettorale in giro per l’Italia raccogliendo consensi così come anche tante critiche. Il leader di Forza Italia non perde occasione per accusare Renzi e per andare contro il Governo. Ieri mattina Silvio Berlusconi è stato in visita a Padova e nello specifico ha visitato la sede regionale del suo partito, sito in Viale dell’Industria dove tra l’altro per l’occasione è stata indetta una conferenza stampa.

Le elezioni ormai sono vicine, mancano pochi giorni e molti italiani saranno chiamati ad eleggere il nuovo Presidente della regione così come i membri del consiglio regionale, e Forza Italia proprio in Veneto sostiene il governatore uscente, ovvero il leghista Luca Zaia.

“Scusate il ritardo ma ho trovato molti giovani davanti all’hotel. Avverto dovunque in Italia grande affetto, maggior di quello che sentivo negli ultimi anni quando ancora ero libero di circolare per il Paese. Sono qui anche se il Veneto non aveva bisogno di una mia presenza perché tutti i sondaggi ci danno prevalenti sulle altre liste, e questo è logico per la considerazione che i veneti danno della nostra gestione. Il Veneto ha tanti primati anche per il lavoro e con meno disoccupazione, dato assolutamente positivo”, queste le parole dichiarate dal leader di Forza Italia.

Poi ecco il primo attacco al Premier Matteo Renzi, dichiarando:” Se il centrodestra vincerà in tre regioni, ovvero Veneto, Campania e Liguria, Renzi dovrà dimettersi da premier. Io ho una speranza: che possa ripetersi il miracolo del 2000, quando partivamo svantaggiati, ma vincemmo, e Massimo d’Alema, che come Renzi era andato a palazzo Chigi attraverso giochi di palazzo, dovette dimettersi”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.