Sky Q, il super decoder: un modo diverso di guardare la tv on demand è in arrivo

Un super decoder, chiamato Sky Q, che permetterà di guardare in modo diverso la televisione in modalità on demand ma anche in modalità lineare e registrata potendo per esempio vedere contemporaneamente i programmi su ben cinque schermi diversi mentre se ne registrano altri quattro. A presentare questa novità è stato il Ceo di Sky Jeremy Darroch con Sky Q che sarà introdotto nel 2016 dalla società di Murdoch, per il momento, solo in Irlanda e nel Regno Unito.

Sky Q, il super decoder, è nel complesso un moderno ed innovativo di sistema di home entertainment per vedere i contenuti in maniera fluida da qualsiasi dispositivo. Per esempio, si potrà mettere in pausa la visione sul televisore di una stanza e riprendere da un’altra, così come sul tablet si possono salvare le registrazioni in modo tale da poterle vedere quando e dove si vuole.

Per la casa, ed in particolare per i televisori, in Irlanda e nel Regno Unito arriveranno dei nuovi decoder super-sottili, ed un nuovo decoder ‘mini’ che, senza dover far passare i cavi della parabola, e con installazione plug and play, permette l’accesso wireless a Sky Q in tutte le altre stanze della casa.

Questo è l’inizio di un nuovo viaggio‘, ha non a caso dichiarato il Ceo di Sky Jeremy Darroch nel presentare il super decoder che si spinge sempre di più verso l’home entertainment di nuova generazione che, per quel che riguarda l’uso ed il consumo, è oramai caratterizzato dal fatto che il televisore non è più il terminale ‘principale’ attraverso il quale le famiglie accedono ai programmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.