Soldati nigeriani salvano una città da Boko Haram

Le forze nigeriane hanno spinto fuori i militanti di Boko Haram nella città nordorientale di Maiduguri, ma gli estremisti hanno conquistato un’altra città nello stesso stato. Centinaia di uomini armati di Boko Haram hanno lanciato un attacco prima dell’alba Domenica su Maiduguri, la capitale dello stato di Borno, ma i soldati nigeriani hanno respinto gli attacchi, e i miliari, come risultato, hanno ridotto il coprifuoco imposto. Ma l’attacco simultaneo alla vicina città do Monguno era una storia diversa.

I militanti islamici hanno preso la città e le sue caserme militari, secondo quanto riferito da un ufficiale militare nigeriano. Non è ancora chiaro quante persone siano state ferite o uccise durante la battaglia per le due città. “I nostri soldati inizialmente hanno respinto i terroristi, ma questi hanno mobilitato più combattenti e sono tornati in piena forza. Hanno sopraffatto le nostre truppe e le hanno costrette a ritirarsi“, ha detto l’ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.