Studente scopre falla della privacy di Facebook,gli viene revocato il contratto di stage

0

Uno studente di Harvard, pronto per iniziare una nuova fase molto esaltante della sua vita, ovvero uno stage presso Facebook ha visto svanire il suo sogno soltanto perchè poco prima ha scoperto una falla nella privacy di Facebook.Lo studente in questione si chiama Aran Khanna, e come anticipato si è visto rescindere il contratto dal social media,ovvero Facebook per aver individuato nel sistema di privacy del social network una falla, o meglio un difetto.

Tutto iniziò da una stanza del suo dormitorio, dove Aran sviluppò un’applicazione, dal nome Marauder’s Map che consente di mappare gli utenti attraverso i dati di Facebook Messenger. L’applicazione avrebbe sfruttato la falla nella privacy del social network che condivide automaticamente le posizioni di tutti gli utenti che scrivono messaggi attraverso la sua chat.Prima dell’inizio dello stage, il giovane studente aveva anche pubblicato sul proprio blog l’applicazione che in pochissimo tempo divenne virale ed è stata scaricata da ben 85mila utenti.Non appena circolata l’applicazione, Aran ha ricevuto comunicazione da parte della società di disattivare l’applicazione e di non parlare assolutamente con la stampa.

Ebbene, esattamente dopo tre giorni dalla data di pubblicazione dell’applicazione, e due ore prima che iniziasse lo stage, Aran ha ricevuto una telefonata da un dipendente di Facebook che gli comunicava che la società aveva rescisso il suo contratto di stage per non aver rispettato gli elevati standard etici che ci si attende dagli stagisti. Volevo rendermi utile.Avevo progettato l’applicazione per il bene pubblico”, ha dichiarato il giovane Aran.

Rispondi o Commenta