Svezia:assalto ad un magazzino ikea uccise due persone

0

a. La notizia è stata riferita dai media locali; da quanto è emerso, il negozio in seguito a quanto accaduto è stato immediatamente chiuso. Il responsabile del negozio, Mattias Johansson, ha confermato il ferimento di tre clienti al quotidiano Vlt.

L’assalto sarebbe avvenuto intorno alle ore 13 proprio nel reparto casalinghi, ad opera di due persone, un uomo di 35 anni ed una donna di 23 anni, arrestati l’uno direttamente all’interno del negozio, l’altra alla fermata dell’autobus. «Al momento non siamo in grado di dire qual è il movente dell’attacco»,ha dichiarato il portavoce della polizia Per Stromback, il quale riferisce ancora che uno dei principali sospettati, ovvero il più vecchio dei due aggressori è rimasto gravemente ferito. Come già anticipato il bilancio dell’assalto è piuttosto grave, visto che due persone sono rimaste uccise; si trattava di clienti del negozio, considerato uno dei più grandi centri iKea della Svezia, che ricordiamo è stato immediatamente chiuso.

Un altro uomo è rimasto gravemente ferito, e sottoposto ad un immediato intervento chirurgico.«Non siamo a conoscenza di minacce contro Ikea;l’edificio è stato evacuato e chiuso subito dopo l’attacco» ha dichiarato Martina Smedberg ovvero il portavoce di iKea Group. Al momento è sconosciuto il motivo dell’attacco, almeno secondo quanto riferito dalla polizia svedese che si occupa di terrorismo.

Rispondi o Commenta