Syriza candida Avramopoulos come presidente greco

Dimitris Avramopoulos, l’ex ministro della difesa sessantunenne, e ora Commissario europeo per l’immigrazione, gli affari interni e la cittadinanza, è il candidato del governo greco di Syriza per le elezioni del capo di Stato. La prima votazione, che richiede almeno 180 voti per la vittoria, avverrà il 13 febbraio, e Tsipras, leader di Syrizia, sembra aver concordato con il ministro della Difesa che Avramopoulos prenderà il posto di Karolos Papoulias come presidente della Repubblica greca.

Se ciò dovesse accadere, si creeranno nuove tensioni nel gruppo di Nea Dimokratia, partito di Samaras, l’ex premier greco sconfitto alle ultime elezioni, perché Avramopoulos è molto popolare del partito attualmente all’opposizione.

Non si sa ancora quale sarà la reazione di Samaras e se continuerà a sostenere la candidatura di Dimas dopo il suo non esser eletto per tre volte consecutive a dicembre. Ma secondo diversi membri del partito di Samaras, opporsi alla candidatura proposta da Tsipras sarebbe poco saggio, in quanto l’idea di Syriza sembra una mano tesa verso un nuovo compromesso storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.