Tecnologia: i top e i flop del 2015, dai Bitcoin ai pc e fino a realtà virtuale e droni

0

La realtà virtuale, Periscope, l’auto senza pilota, i set-top-box ed i droni. Sono queste le novità tecnologiche di oggi e di domani che nel 2015 hanno fatto centro in termini di vendite, di crescita sul web o di sviluppo. Questi, in accordo con quanto riportato da IlMessaggero.it, possono essere considerati i ‘top’ della tecnologia per il 2015, ma non mancano pure i ‘flop’ a partire da Twitter visto che nel mondo la passione e l’uso della piattaforma di microblog non sembrano essere quelli dei tempi migliori.

Il 2015 sarà ricordato pure per i flop relativi alla sicurezza sul web tra virus che si impossessano del Pc, sbloccabile solo pagando un riscatto, e siti di incontri violati come Ashley Madison. Stessa sorte pure per i Bitcoin che, contrariamente alle attese, non hanno rivoluzionato il settore dei pagamenti.

E con l’arrivo sul mercato di smartphone e tablet con schermi sempre più ampi e luminosi, il 2015 è stato un anno nero per i Pc considerando che anno su anno il mercato ha fatto registrare una contrazione del 10,3% in accordo con quanto reso noto dalla società di ricerche di mercato Idc. Ed il peggio non sembra essere alle spalle in quanto per i Pc la fase di stagnazione potrebbe proseguire fino al 2019.

Tra i ‘flop’ 2015 IlMessaggero.it inserisce pure il film su Steve Jobs che negli Stati Uniti ha fatto registrare al botteghino incassi così bassi che in molte sale è stato eliminato. La pellicola ha incassato appena 16,7 milioni di dollari, bruscolini per Apple che li incassa in meno di 40 minuti.

Rispondi o Commenta