Teramo:scontro tra due aerei acrobatici,morto un pilota l’altro in grave condizioni

Bruttissimo incidente è avvenuto nella giornata di ieri intorno alle ore 16. Nello specifico l’incidente ha coinvolto due piccoli aerei nel corso di un Air Show sulle spiagge di Alba Adriatica in provincia di Teramo. I due monoposto civili hanno praticamente avuto una collisione finendo in mare, e purtroppo questo incidente ha provocato la morte di un pilota, il cui corpo è stato recuperato alcune ore dopo.

Le operazioni di recupero del corpo del pilota sono durante a lungo e sono state effettuate a circa un miglio al largo della spiaggia ed a circa quattro metri di profondità.Si tratta di Marco Ricci, un pilota di 37 anni di Siena il quale si trovava a bordo di un monoposto civile autocostruito; il suo corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco e trasportato all’obitorio dell’ospedale di Giulianova.Lo scontro, da quanto emerso è avvenuto prima dell’esibizione delle Frecce Tricolore che poi è stata annullata.

Stando al racconto dei presenti, i due aerei stavano volando sull’acqua a circa un chilometro dal bagnasciuga, praticamente uno sopra l’altro, quando ad un certo punta è avvenuto l’urto molto probabilmente a causa di una manovra improvvisa. L’altro pilota, presente a bordo dell’altro aereo è un 43enne di Brescia,il quale nonostante l’urto sia stato davvero terribile è riuscito a salvarsi e adesso risulta iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo. E’emerso, che il pilota che si è salvato avrebbe potuto provare ad atterrare sulla spiaggia ma sembra che non l’abbia fatto per evitare di mettere in pericolo gli spettatori presenti.Il pilota è stato trasportato in ospedale a Teramo in gravissime condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.