Terni, arrestati genitori:calci, schiaffi e minacce ai figli malati e malnutriti

Incredibile quanto accaduto a Terni dove due genitori sono stati accusati e poi arrestati per aver picchiato, minacciato ed ancora ricoperto di insulti i due figli.I due, da quanto emerso sono stati arrestati al termine delle indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Terni; gli agenti, nello specifico hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Terni Maurizio Santoloci.

Purtroppo, quanto emerso dalle indagini è davvero grave, visto che i due conviventi avrebbero costretto i figli a subire botte, parolacce ed ancora minacce. I piccoli vivevano con i genitori, lui 46 anni e la madre 26, e con un’amica della coppia, nonchè amante della donna.I bambini vivevano in condizioni igienico-sanitarie precarie a Terni, costretti spesso ad andare a letto senza nemmeno togliersi gli stessi abiti che avevano indossato tutto il giorno; da quanto emerso sarebbero stati i servizi sociali a far scattare l’indagine che ha portato poi i carabinieri a scoprire le atrocità messe in atto nei confronti dei due piccoli, entrambi gravati da patologie per le quali ricevono una pensione di invalidità, costretti a vivere nella paura, nella violenza non solo fisica ma anche verbale e psicologica.

“Oltre a essere oggetto di botte, parolacce e minacce – hanno riferito i carabinieri – i piccoli non ricevevano dai genitori alcun tipo di cura. Accuditi in modo superficiale e inadeguato da un’amica convivente della coppia, i bambini erano costretti a vivere in un appartamento dalle scarse condizioni igieniche”. «Se avete detto qualcosa ai carabinieri vi ammazzo»,avrebbe detto la donna ai propri figli, minacciandoli poco prima del suo arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.