Terremoto a Palermo, registrate diverse scosse di magnitudo 4.0:panico in città

0

Ha tremato la terra in Sicilia nella giornata di ieri.Nel palermitano è stata avvertita una scossa di terremoto di 4.5 gradi della scala Richter; da quanto è emerso sembra che il sisma si sia verificato a 30 chilometri di profondità; la prima scossa è stata registrata nella mattinata di ieri intorno alle ore 10.46 e l’epicentro sembra essere stato localizzato in mare, proprio al largo di Mondello ad una profondità di circa cinque chilometri.

La scossa è stata avvertita anche in pieno centro a Palermo e di conseguenza dalla popolazione; in molti si sono riversati nelle strade del centro cittadino, e molte sono state le chiamate ai vigili del fuoco provenienti da ogni parte della città.

Le scosse sono state avvertite anche nei pressi della provincia di Palermo, ovvero nei paesini vicini,ma per fortuna non si sono registrati danni ne a cosa ne a persone. «La scossa è stata avvertita ovunque, e soprattutto nelle zone periferiche. Con la Protezione civile stiamo facendo tutte le verifiche, ma al momento non sono segnalati danni a cose o persone», ha dichiarato Salvatore Burrafato, sindaco di Termini Imerese in provincia di Palermo.

Purtroppo quella della mattina non è stata l’unica scossa di terremoto verificatasi in Sicilia, perchè nel corso della giornata altre scosse di minore entità si sono verificate e registrate.Nello specifico una scossa di magnitudo 2.2. della Scala Richter si è registrata alle prime luci della giornata di ieri intorno alle ore 4.00 a 20 km di distanza dalle coste di Sicilia e Calabria. Altra scossa è stata invece registrata alle ore 9.30, di magnitudo 2.0.

Rispondi o Commenta