Terrore e paura a Napoli, uomo ucciso in una sparatoria mentre i bimbi uscivano da scuola

Mentre i bimbi uscivano da scuola, un uomo in Provincia di Napoli nella giornata di ieri, giovedì 10 dicembre del 2015, poco prima delle ore 13, è stato ucciso durante una sparatoria. L’omicidio è avvenuto al Corso Umberto di Casalnuovo con i sicari che hanno esploso diversi colpi d’arma da fuoco nei confronti della vittima che in quel momento si trovava a bordo della sua auto, una Smart.

Dopo l’agguato sono arrivati i soccorsi del 118, ma per l’uomo non c’era più niente da fare. In accordo con quanto è stato riportato da IlMattino.it, la vittima si chiamava Giuseppe Ilardi, residente a Casalnuovo, ed aveva 30 anni.

In base alle ricostruzioni degli inquirenti, l’omicidio si presenta come di chiaro stampo camorristico con i sicari che avrebbero ucciso il 30-enne con rapidità e precisione sparando dal lunotto posteriore. Il proprietario dell’auto, riporta altresì l’edizione online del Quotidiano, non è Giuseppe Ilardi ma il mezzo è di Antonio Barone, scarcerato sei mesi fa, per il quale il 30-enne era autista ed anche un uomo di fiducia.

Ed il tutto, come sopra accennato, che è avvenuto ieri in pieno giorno ed a pochi passi da una scuola in corrispondenza con l’orario di uscita degli studenti. Per evitare ai bambini di uscire a pochi passi dalla scena del crimine, gli studenti su disposizione dei Carabinieri hanno poi lasciato la scuola da un’altra uscita. Considerando i bossoli che sono ritrovati dai Carabinieri del nucleo indagini scientifiche, il 30-enne è stato ucciso utilizzando come arma una pistola semiautomatica di piccolo calibro.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.